Berlusconi a Bologna nella tenaglia lepenista Salvini-Meloni

Destra
Silvio Berlusconi during a press conference in Naples to support the Centre-Right candidate for regional elections in Campania Stefano Caldoro, Naples, 22 May 2015.  ANSA/CESARE ABBATE

L’ex Cavaliere sarà domenica sul palco di piazza Maggiore

Cosa aveva detto Matteo Renzi martedì sera alla riunione dei gruppi parlamentari del Pd? “Berlusconi che va alla manifestazione della Lega ha concluso la sua parabola”.  In effetti, c’era attesa su cosa avrebbe scelto di fare l’ex Cavaliere, e alla fine il vecchio Silvio ha detto di sì a Matteo Salvini: domenica sarà sul palco con il leader del Carroccio a Bologna alla manifestazione della Lega contro il governo, la cosiddetta “blocca Italia”. In nome di una ritrovata “unità del centrodestra”.

I fasti delle adunate della casa della Libertà sono un ricordo sbiadito. Allora era lui, Berlusconi, il Capo – e gli altri, Bossi, Fini, Casini, facevano clap clap. Oggi invece è lui, il leader di una forza calante chiamata Forza Italia, ad assicurare una comparsata al giovane emergente, su una linea vagamente lepenista, Matteo Salvini.

“Non potevamo restare indifferenti dinanzi alle pressioni dei nostri elettori che in questi giorni hanno insistentemente chiesto una forte dimostrazione di unità del centrodestra – scrive Berlusconi in una nota -,  i movimenti del centrodestra hanno l’assoluta consapevolezza di poter vincere soltanto se uniti. Sono quindi ben lieto di accettare l’invito del segretario della Lega, Matteo Salvini, a partecipare alla manifestazione di  Bologna”.

A piazza Maggiore ci sarà anche l’altra giovane stella della destra italiana, Giorgia Meloni, come a voler stringere l’anziano ecx Cavaliere nella tenaglia del lepenismo all’italiana, vero motore, ormai, di quello che resta della destra italiana.

Vedi anche

Altri articoli