Poliziotte ferite a colpi di machete in Belgio. Morto aggressore, agenti fuori pericolo

Terrorismo
n-CHARLEROI-large570

L’episodio è avvenuto oggi pomeriggio. L’attentatore è morto in ospedale

Due poliziotte sono state ferite a colpi di machete questo pomeriggio nel centro di Charleroi, in Belgio. Un individuo sarebbe penetrato all’interno di una zona protetta gridando “Allahu Akbar”e avrebbe ferito due agenti di polizia, una delle quali in modo grave.

L’aggressore è stato successivamente ferito da un terzo agente presente sul luogo ed è morto in ospedale. A confermarlo la stessa polizia di Cherleroi che annuncia anche che le due poliziotte aggredite sono fuori pericolo.

L’Ocam, il centro di crisi che monitora il rischio terroristico, sta valutando la situazione. Lo rende noto il ministro dell’Interno belga, Jan Jambon, su Twitter. Il ministro esprime anche la sua preoccupazione per quanto avvenuto: “Atto ignobile a Charleroi. La mia vicinanza alle due poliziotte e alle loro famiglie”.

Vedi anche

Altri articoli