Banksy a Roma… ma senza “strappi”

Arte
banksy-thug-flowers-mural-design

Una mostra che si preannuncia già un successo e che si terrà presso il Museo Fondazione Roma a Palazzo Cipolla

“War, Capitalism & Liberty”, è questo il titolo della mostra che si terrà dal 24 maggio al 4 settembre a Roma. Le opere in mostra sono quelle di Bansky, l’ignoto street artist che da anni rende i nostri muri delle opere d’arte e che non è mai uscito allo scoperto.

L’esposizione è una geniale intuizione di Stefano Antonelli e Francesca Mezzano, fondatori di 999Contemporary, e di Acoris Andipa, della Andipa Gallery di Londra, riferimento dell’artista.

Per la prima volta, 150 opere di Banksy saranno esposte nella Capitale: è la più grande esposizione dell’artista mai realizzata. Ma gli organizzatori assicurano: “Nessuna opera in mostra proviene dalla strada, quindi non saranno esposti strappi”. La rassicurazione è d’obbligo visto i precedenti catastrofici di un altro street artist a Bologna.

Una mostra che si preannuncia già un successo e che si terrà presso il Museo Fondazione Roma a Palazzo Cipolla.

 

Vedi anche

Altri articoli