Occhi puntati su palazzo Madama, il ddl Boschi in Aula

#5TopNews
La senatrice Anna Finocchiaro (s), presidente della commissione Affari costituzionali di Palazzo Madama, e il capogruppo del Pd Luigi Zanda, in aula del Senato durante la discussione sulle riforme Costituzionali, Roma, 17 settembre 2015. ANSA/ ALESSANDRO DI MEO

Tutto quello che c’è da sapere sulla giornata di oggi in 5 notizie

Le riforme costituzionali in Aula

Iniziato in Aula a Palazzo Madama l’esame del ddl Boschi. L’accelerazione è stata impressa ieri dalla Conferenza dei capigruppo del Senato che ha deciso di portare il testo subito in Aula, interrompendo i lavori della commissione e accogliendo la richiesta fatta dal Governo. Per le opposizioni si tratta di una forzatura, per il capogruppo Zanda, invece, la forzatura è stata la mole impressionante di emendamenti presentati e poi ritirati (VIDEO). Il braccio di ferro interno al partito non si consumerà solo in Parlamento. Lunedì, infatti, è stata convocata la direzione nazionale del partito.
Intanto sui giornali parla anche di un piano b del Premier. Sulla prima pagina de La Stampa si legge una frase attribuita a Renzi: “Se Grasso riapre gli occhi abolisco il Senato e ci faccio un museo”. Frase che, però, è stata smentita da fonti di Palazzo Chigi: “Renzi non ha mai  pronunciato quella frase”.

 

Occhi puntati sulla Fed

Oggi alle 20, ore italiane, il presidente Janet Yellen annuncerà la decisione della Federal Reserve sui tassi di interesse. L’esito non è affatto scontato se si considera in primo luogo la divisione interna tra i membri del Fomc, l’organo della Fed cui spettano le scelte di politica monetaria. In un nostro articolo spieghiamo le motivazioni che si celano dietro una scelta che potrebbe scuotere l’intero sistema finanziario mondiale.


La terra trema

Un terremoto di magnitudo 8.3 ha colpito il Cile alle 19.54 ora locale, le 00.54 in Italia. Al momento, le vittime accertate sono 5 e gli sfollati circa un milione. La potenza della scossa ha spinto le autorità a emettere un’allerta tsunami e ordini di evacuazione per tutta la costa cilena, lunga oltre 4mila chilometri. Nella città di Coquimbo, nel nord del Paese, le onde causate della scossa sono state alte 4,5 metri, mentre a Valparaiso, il principale porto cileno, hanno raggiunto i due metri.


Scontri al confine

Ieri nuovi incidenti hanno diffuso un nuovo cupo spaccato della gestione della crisi in Ungheria. La polizia magiara ha usato cannoni ad acqua e lacrimogeni per respingere i migranti che dalla Serbia volevano entrare nel paese (FOTO). Intanto l’Ue spinge sull’organizzazione degli hotspot e il presidente Mattarella chiede una risposta globale alla crisi.


Basket azzurro

Il sogno azzurro si infrange contro quello lituano. Finisce 95 a 85 l’ultimo quarto dell’europeo di Basket 2015 ed è ancora la Lituania il giustiziere degli azzurri. Come due anni fa l’eliminazione dagli europei arriva dopo una partita molto equilibrata decisa solo all’overtime.Per gli azzurri l’europeo non è finito, oggi alle 18:30 affronteranno la Repubblica Ceca per accedere ai preolimpici.

 

Vedi anche

Altri articoli