Auguri Alain Delon, compie 80anni l’uomo più bello di tutti i tempi

Cinema
Schermata 11-2457335 alle 01.00.24

In occasione del compleanno del celebre attore francese vi proponiamo un filmato con alcuni dei baci più memorabili della sua carriera cinematografica

Giovanissimo soldato arruolatosi in marina a soli 17 anni, Alain Delon parte con il corpo di spedizione militare francese per l’Indocina, e dalle celle di rigore di Saigon, dove viene rinchiuso frequentemente per intemperanze caratteriali, non immagina lontanamente a quale abissale distanza si trova, non solo geografica ma soprattutto di prospettiva, rispetto alla piega che avrebbe preso la sua vita. Più di sessant’anni dopo, preso in un moto la cui circolarità abbraccia la vita intera, Alain Delon è di nuovo faccia a faccia con la solitudine, la morte, i demoni che accompagnano l’uomo lungo tutta l’esistenza. In mezzo c’è stata l’enorme bellezza, iconica ed elevata a mitologia, che ha plasmato la storia del cinema e lo ha reso canone, immortale ed insuperabile. Da Rocco e i suoi Fratelli Il Gattopardo di Luchino Visconti ad Antonioni approdando, trent’anni dopo, a Godard, attraverso una serie di ruoli memorabili, Delon incarna il fascino maledetto rispetto al quale non è data possibilità di resistere. Circondato da un’aura che si nutre di una sconfinata aneddotica, troviamo il bell’Alain in periodi diversi del tempo, in differenti parti del mondo, a fianco di donne bellissime e celebri; come quando nel 1962, al centro di Roma, in una piazza Venezia gremita di turisti, schiaffeggia sonoramente Romy Schneider, colpevole di una scenata di gelosia per via di un ballo galeotto tra l’attore francese e Monica Vitti, protagonisti sul set de “L’Eclisse” di Antonioni.

L’indole sregolata, il rapporto scostante con i figli, le ultime esternazioni sui gay “contronatura”, il suo sostegno alle posizioni più destrorse e intransigenti di Marine LePen non attenuano il magone di chi ha letto alcuni recenti sfoghi dell’attore: dichiarazioni sincere in merito ad un proposito che gli frullava in testa, quello del suicidio. Oggi Alain Delon compie 80anni. Dice di aver attraversato un forte periodo di depressione, che non è semplice sfiorire per l’uomo più bello di tutti i tempi, ma che affronta malattia e solitudine con ritorvata pace. Noi gli facciamo gli auguri, consapevoli che anni fa saremmo stati invidiosi o innamorati di lui, così come oggi non possiamo che ratificarne il mito.

Questa è una carrellata di alcuni dei suoi indimenticabili baci.

 

 

Vedi anche

Altri articoli