Attacco alla nuova Libia, sparatoria contro il premier designato

Libia
Il premier designato del nascente "governo di accordo nazionale" libico, Fayez Sarraj in una foto di archivio.  EPA/STR

Fayez Al-Serraj, il premier designato del nascente governo di unità nazionale libico, è sfuggito a un attacco armato, dopo la visita ai famigliare delle vittime di Zlitan

Fayez Al-Serraj, il premier designato del nascente governo di unità nazionale libico, è sfuggito a un attacco armato in Libia. Lo riferiscono i media ufficiali egiziani e alcuni media libici, secondo cui il convoglio su cui ieri sera viaggiava Serraj è stato raggiunto da colpi d’arma da fuoco mentre era diretto verso Misurata. Ieri sera, secondo i media libici, Serraj è arrivato all’aeroporto di Misurata per recarsi a Zlitan per incontrare le famiglie delle vittime dell’attacco contro il centro di addestramento della polizia libica, rivendicato dall’Is. A Misurata la delegazione sarebbe stata accolta da violente proteste, ma è riuscita comunque a raggiungere Zlitan. Poi quando stava lasciando la città, diretta verso Misurata, il convoglio della delegazione di Serraj è stato raggiunto da colpi d’arma da fuoco.

Vedi anche

Altri articoli