Ecco le nomine, Pansa e Parente ai servizi segreti, Gabrielli capo della Polizia

Governo
Il capo della Polizia Alessandro Pansa, durante la riunione straordinaria convocata per la relazione sugli indirizzi della giurisprudenza della Corte Costituzionale nel 2015, Roma, 11 aprile 2016. ANSA/GIORGIO ONORATI

Rinviata la nomina di Carrai

 

Dopo le dovute riflessioni (ieri Renzi ne ha parlato con il capo dello Stato), il Consiglio dei ministri ha deciso  importanti nomine: Alessandro Pansa, ora capo del dipartimento Pubblica sicurezza del Viminale, è destinato al Dis, l’organismo di coordinamento dei due servizi segreti (Aisi, interno, Aise, esterno) e sostituirà dunque l’ambasciatore Giampiero Massolo.

Al servizio segreto civile, Aisi (ex Sisde), cambio all’interno dell’Arma: il generale Arturo Esposito, attuale comandante, sarà sostituito dall’attuale vice, ed ex capo dei Ros, Mario Parente.

Con Pansa al Dis, si è resa necessaria la nomina del nuovo capo della Polizia: come era nelle previsioni, è stato nominato il prefetto di Roma, Franco Gabrielli.

Resta così scoperta la poltrona della Prefettura di Roma in un momento delicato: durante il Giubileo, alla vigilia delle elezioni amministrative. Il passaggio di Parente a capo dell’Aisi libera un posto da numero due dell’agenzia di sicurezza interna.

Slitta invece la nomina di Marco Carrai a consigliere del premier per la cyber sicurezza. Ma il suo incarico come consulente di Palazzo Chigi fa nel frattempo cadere l’ipotesi – che aveva scatenato numerose polemiche nell’ambiente politico – della creazione di una agenzia ad hoc sulla cyber security da affidare allo stesso Carrai.

 

Vedi anche

Altri articoli