I romani si riprendono la piazza. Marino accolto da fischi e applausi

#AntimafiaCapitale

Il video racconto della manifestazione di Piazza Don Bosco. A Roma è l’Antimafia day

Un elicottero sorvola il cielo della città, ma questa volta nessun petalo di rosa. Davanti la chiesa al centro di piazza Don Bosco ci sono  gli uomini e le donne che hanno voluto riprendersi Roma dallo sfregio dei funerali di Vittorio Casamonica.

L’antimafia capitale e’ un sit in di riscatto per la città’. Un raduno che ha visto alternarsi sul palco la società civile, vera protagonista dell’evento. Nessun politico,infatti è intervenuto dal palco.

La manifestazione voluta dal presidente del Pd Matteo Orfini, commissario del Pd romano si è rivelata – come sottolineato da molti esponenti del partito – un passo importante da parte della città per ribellarsi a quanto sta accadendo a Roma costretta a fare i conti, da alcuni mesi, con gli effetti e le rivelazioni dell’inchiesta Mafia Capitale e con i funerali stile Padrino andati in scena il 20 agosto proprio nella piazza che oggi ha ospitato il sit in.

Tante le presenze e le adesioni alla manifestazione caratterizzata dagli interventi sul palco dei rappresentanti delle associazioni della Capitale, dalle Acli ai sindacati, Unindustria, Confcommercio, tra le tante, e dalla presenza di molti esponenti e rappresentanti delle istituzioni, del Pd e Sel.

In piazza dal presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, al presidente dell’Anci e sindaco di Torino Piero Fassino, e poi il ministro della Giustizia Andrea Orlando, il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Daniele Leodori, alcuni consiglieri capitolini e regionali, i Minisindaci, e centinaia e centinaia di cittadini.

Un sit-in che si è svolto nel regno del clan, davanti al piano di sicurezza predisposto dal questore Nicolò D’Angelo, con il dispiegamento di 200 agenti. All’arrivo il Sindaco Ignazio Marino, alla prima  uscita pubblica dopo le ferie, è praticamente assediato da cronisti e telecamere ed è stato accompagnato dalla scorta tra fischi e contestazioni ma anche tra applausi di incoraggiamento.

Una giornata che si svolge anniversario della morte  di un uomo simbolo della lotta alla mafia Carlo Alberto Dalla Chiesta. La risposta dei romani c’e’ stata e l’applauso e’ per l’antimafia capitale

 

 

Vedi anche

Altri articoli