Anna Rita Leonardi si ritira dalla corsa a sindaco di Platì: “Non ci sono più le condizioni”

Amministrative
leonardi_2

La candidata Dem si ritira dalla competizione, ma chiarisce che continuerà il lavoro per il rilancio del territorio e di tutti i cittadini perbene di Platí

Con un lungo post su Facebook l’ormai ex candidata Dem a sindaco di Platì Anna Rita Leonardi annuncia che non correrà per diventare sindaco del piccolo paese dell’Aspromonte.

Quando tutto sembrava pronto, la Leonardi ha fatto un passo indietro, perché “non c’erano più le condizioni per correre alle elezioni”. La sua candidatura e l’investitura ufficiale alla Leopolda 2015  avevano portato il caso del piccolo centro reggino alla ribalta nazionale. Quella di Platì è la storia di un paese che da 10 anni non ha un’amministrazione stabile, tra dimissioni anticipate e scioglimenti per infiltrazioni mafiose.

La giovane Dem ha affrontato un anno di lavoro intenso, nel piccolo centro del reggino, un lavoro che come lei stessa chiarisce non andrà perso, ma che la Leonardi intende continuare anche se in forme diverse: “La nostra battaglia non è mai stata quella di vincere o perdere, come abbiamo sempre cercato di spiegare. La nostra battaglia era quella di provare a riparlare di una politica sana, di riportare la democrazia in un luogo in cui sembra impossibile liberarsi dai condizionamenti e dalla devastante presenza della ‘ndrangheta. La nostra battaglia era ed è quella di lottare per tutte le persone oneste di Platí”.

Vedi anche

Altri articoli