Alla fiera di Las Vegas i gadget tecnologici che cambieranno le nostre abitudini

#EreticoFuturo
las-vegas

La Consumer Electronics Show (Ces) apre i battenti il 6 gennaio: ogni anno anticipa le novità tecnologiche

Una nuova carica di dispositivi indossabili, tv ‘smart’ e case connesse, le auto del futuro sempre più tecnologiche, la realtà virtuale, i contenuti in streaming. Questo e molto altro sarà in bella mostra al Consumer Electronics Show (Ces) di Las Vegas che apre ufficialmente i battenti il 6 gennaio e dura quattro giorni.

E’ la fiera dell’elettronica di consumo più importante del mondo e ogni anno è il barometro delle novità  tecnologiche. Per questa edizione riflettori puntati su Samsung che ha in serbo una nuova ondata di dispositivi indossabili, che vanno al di là dei semplici orologi. Ci sarà infatti una cintura ‘smart’ con funzioni per il fitness, ma anche il ‘rink’ un dispositivo da allacciare al polso che interagisce con i visori a realtà aumentata (quelli che indossati ci fanno sentire come in un videogioco, anche questo è un trend tecnologico in ascesa) e infine il TipTalk, un cinturino che abbinato ad uno smartwatch permette di ascoltare chiamate e altri contenuti audio semplicemente avvicinando un dito all’orecchio.

L’azienda sudcoreana è pronta anche a lanciare una nuova linea di ‘smart tv’ che segna un passo in vanti nell’Internet delle cose, cioè gli oggetti domestici connessi: i televisori, in pratica, gestiranno e controlleranno tutti i dispositivi casalinghi collegati al web, dal termostato alle webcam domestiche.

Sempre a Las Vegas Samsung potrebbe dare qualche piccola anticipazione del Galaxy S7, lo smartphone rivale dell’iPhone, che dovrebbe essere ufficialmente lanciato – secondo insistenti indiscrezioni – a fine febbraio al Mobile World Congress di Barcellona. Al Ces riflettori puntati anche sulla tecnologia applicata alle auto, cioè la mobilità del futuro. A Las Vegas dovrebbe essere ufficializzata la collaborazione tra fra Google e Ford per la costruzione di auto senza pilota, mentre uno dei keynote più attesi è quello di Volkswagen: presenterà un nuovo concept di auto elettrica, il Microbus. E c’è attenzione anche per la start up californiana Faraday Futures che per alcuni è legata nientemeno che a Apple, altro big che sta investendo nel settore auto, come riportano ‘rumors’ degli ultimi mesi.

Alla fiera dell’elettronica anche i droni si ritaglieranno uno spazio maggiore: le aziende in vetrina sono salite a 26 (nel 2015 erano 15 e appena 4 nel 2014). Oltre agli ultimi gadget si discuterà soprattutto di regole e sicurezza. Infine, grande attenzione al settore dei contenuti in streaming con i big della tecnologia, in testa Amazon, che negli ultimi anni hanno fatto uno scatto in avanti: da semplici piattaforme di distribuzione sono diventate creatori e produttori di film e serie tv. Mangiando spazi e pubblico alla tv tradizionale. E Las Vegas non poteva non intercettare questa tendenza: tra i keynote piu’ attesi ci sono infatti quelli di Netflix e YouTube.

Vedi anche

Altri articoli