Al via gli Europei di pallanuoto. 5 cose da sapere

Sport
epa05086951 Goalkeeper Inaki Aguilar of Spain concedes a goal during the match between Slovakia and Spain at the 10th Volvo Cup mens waterpolo tournament in Gyor, Hungary, 03 January 2016.  EPA/CSABA KRIZSAN HUNGARY OUT

Rassegna continentale dal 10 al 23 gennaio a Belgrado. In acqua Settebello e Setterosa cercano il pass per le olimpiadi di Rio

Tutto pronto a Belgrado per i campionati europei di pallanuoto. Obiettivo dichiarato per le formazioni azzurre è ottenere il pass per le olimpiadi di Rio de Janeiro che si svolgeranno quest’estate dal 5 al 21 agosto. Il Settebello allenato da Sandro Campagna esordirà lunedì pomeriggio contro la Germania, sempre lunedì, ma in tarda mattinata, le azzurre affronteranno invece la Francia. Per andare a Rio agli uomini basterà un quarto posto, mentre per le donne l’unica condizione possibile è vincere il torneo.

Il Settebello Gli azzurri di Campagna si presentano con alcune novità rispetto ai recenti mondiali di Kazan: il rientro dopo due stagioni di Christian Presciutti, del mancino Valentino Gallo e l’inserimento del forte naturalizzato francese Michael Bodegas. A fianco dei più esperti e vincenti Stefano Tempesti (il portierone che non ha bisogno di presentazioni), Matteo Aicardi, Pietro Figlioli, Alex Giorgetti, Nicolò Gitto e Massimo Giacoppo, troveranno spazio i giovani Fabio Baraldi, Stefano Luongo e Francesco Di Fulvio.

La formula Per la prima volta al torneo parteciperanno 16 nazionali invece che 12. Le 16 nazionali sono state divise in quattro gironi da quattro, i cui risultati serviranno a determinare il tabellone degli ottavi di finale a cui parteciperanno tutte le squadre. Da qui in poi si proseguirà con gare ad eliminazione diretta fino alla finalissima del 23 gennaio.

I gironi azzurri L’Italia è inserita nel gruppo C, insieme a Romania, Germania e Georgia: non un girone impossibile per il Settebello. Il Setterosa, invece, è inserito nel gruppo B con Francia, Germania, Croazia, Serbia e Spagna.

Le favorite Tra gli uomini la favorita d’obbligo è la Serbia. Non solo perché gioca in casa ma soprattutto perché è una squadra letteralmente mostruosa che ultimamente, tra World League e Mondiali non si è neppure mai avvicinata alla possibilità di perdere una partita. La rivale principale dei serbi è la Croazia, entrata nell’anno olimpico con l’obiettivo di riconfermare l’oro di Londra. Subito dietro c’è l’Italia di Campagna. Partono in seconda fila Ungheria, Montenegro e Serbia.

Come seguire gli europei in tv Per quello che riguarda la diretta televisiva dell’evento, il campionato europeo di pallanuoto è esclusiva Rai, e sarà trasmesso sui canali di RaiSport. Le gare dell’Italia saranno trasmesse in diretta su RaiSport1; canale sul quale potremo vedere anche gli eventuali ottavi e quarti di finale, mentre le semifinali e finale, in caso di approdo azzurro, andranno in diretta anche su Rai Tre. Le partite potranno essere seguite anche in streaming sul sito della Rai.

 

Vedi anche

Altri articoli