Aereo Sinai, è terrorismo. Putin: “Cercheremo i colpevoli in ogni parte del pianeta”

Terrorismo
aereo-russia

“”Chiedo a tutti i servizi speciali di trovare i responsabili di questo atto terroristico”. Sull’aereo sono morte 224 persone

Il presidente russo Vladimir Putin conferma: l’aereo russo Metrojet si è schiantato nel Sinai a causa di un attentato. “Chiedo a tutti i servizi speciali – afferma il leader del Cremlino – di trovare i responsabili di questo atto terroristico. Li cercheremo in ogni posto del pianeta e li puniremo. Contiamo sull’aiuto dei nostri alleati”. Dopo un incontro con Putin, il capo del Fsb, Alexander Bortnikov, ha confermato l’ipotesi di una bomba. Sull’aereo sono morte 224 persone.

I raid aerei russi contro i jihadisti in Siria devono essere intensificati “affinché i criminali capiscano che il castigo è inevitabile”: lo ha dichiarato Putin.

Vedi anche

Altri articoli