6 Nazioni istruzioni per l’uso

Sport
Italy's team before the Six Nations international rugby union match between Italy and England at the Olympic Stadium in Rome, Italy, 15 March 2014.   ANSA/ MAURIZIO BRAMBATTI

Inizia sabato con Francia-Italia il 6 nazioni di rugby, tutto ciò che c’è da sapere sul prestigioso torneo

Dal 2000, anno in cui gli azzurri sono stati ammessi alla competizione (prima era il 5 Nazioni) in poi il 6 Nazioni di rugby è diventato un appuntamento fisso per gli italiani. La popolarità dello sport è cresciuta in maniera esponenziale e la passione è evidente ogni volta che gli azzurri giocano allo Stadio Olimpico che dal 2012 ospita le gare casalinghe dell’Italia, prima era lo Stadio Flaminio, che però era troppo piccolo per l’afflusso di tifosi.

Squadre partecipanti e palmares

Come si evince dal nome le squadre che prendono parte al torneo sono 6: Il Galles che ha vinto il torneo 37 volte, l’Inghilterra a quota 36, la Francia 25, la Scozia 22, l’Irlanda 21 e l’Italia che nelle sue 16 apparizioni nel prestigioso torneo non è mai riuscita a vincere. La Scozia è la squadra a cui manca la vittoria da maggior tempo (Italia esclusa), che non vince il torneo dal 1999 ultima edizione della competizione a 5 squadre. L’Irlanda è la squadra da battere visto che è prevalsa nelle ultime 2 edizioni del torneo.

Favoriti

Consultando le quote di 4 società di scommesse si può costatare come l’Inghilterra, che non vince il 6 nazioni dal 2011, sia la principale favorita. La sua vittoria è data a 2,50/2,60 (vale a dire scommettendo 1 euro se ne vincerebbe 2,50 o 2,60 in base alla società di scommesse). Segue l’Inghilterra il Galles quotato a 3,50/3,60, poi l’Irlanda (3,75 / 5,00) la Francia (5,50/7,00) la Scozia (12,00/15,00) e infine l’Italia (150,00/501,00).

Calendario 6 nazioni

6 Febbraio ore 15.25 Stade de France Francia – Italia

6 Febbraio ore 17.50 Murrayfield  Scozia – Inghilterra

7 Febbraio ore 16.00 Aviva Stadium Irlanda – Galles

13 Febbraio ore 15.25 Stade de France Francia – Irlanda

13 Febbraio ore 17.50 Millennium Stadium Galles – Scozia

14 Febbraio ore 15.00 Stadio Olimpico Italia – Inghilterra

26 Febbraio ore 21.05 Millennium Stadium Galles – Francia

27 Febbraio ore 15.25 Stadio Olimpico Italia – Scozia

27 Febbraio ore 17.50 Twickenham Inghilterra – Irlanda

12 Marzo ore 14.30 Aviva Stadium Irlanda – Italia

12 Marzo ore 17.00 Twickenham Inghilterra – Galles

13 Marzo ore 16.00 Murrayfield  Scozia – Francia

19 marzo ore 15.30 Millennium Stadium Galles – Italia

19 marzo ore 18.00 Aviva Stadium Irlanda – Scozia

19 marzo ore 21.00 Stade de France Francia – Inghilterra

Dove si possono vedere le partite in Tv

Tutte le partite del 6 nazioni saranno visibili su DMAX canale 52 digitale terrestre e 136 piattaforma Sky. I 5 match degli azzurri saranno visibili in simulcast su Deejay Tv (canale 9)

Gli azzurri convocati

Piloni: Martin Castrogiovanni, Dario Chistolini, Lorenzo Cittadini, Andrea Lovotti, Matteo Zanusso
Tallonatori: Ornel Gega , Leonardo Ghiraldini
Seconde linee: Valerio Bernabò, George Biagi, Marco Fuser
Terze linee: Francesco Minto, Abraham Steyn, Alessandro Zanni, Sergio Parisse, Jacopo Sarto, Andries Van Schalkwyk
Mediani di mischia: Edoardo Gori, Guglielmo Palazzani
Mediani d’apertura: Carlo Canna, Edoardo Padovani
Centri/ali/estremi: Mattia Bellini, Giulio Bisegni, Gonzalo Garcia, Kelly Haimona, Leonardo Sarto, Michele Campagnaro, Tommaso Castello, Andrea Pratichetti, Luke McLean, David Odiete

Vedi anche

Altri articoli