5 libri per ragazzi scelti dalla casa editrice FATATRAC

5libri
Schermata 06-2457564 alle 16.38.21

Facciamo un salto nel mondo della letteratura per i più giovani con 5 consigli della casa editrice FATATRAC

Per la nostra rubrica sui consigli di lettura, abbiamo interpellato l’ufficio stampa di FATATRAC, piccola casa editrice specializzata in pubblicazioni per ragazzi. Ecco cosa ci ha detto: “FATATRAC, fondata a Firenze da un gruppo di illustratori nel 1979, dal 2011 è diventata parte del marchio edizioni del Borgo, storico editore di scolastica, spostando la sua sede da Firenze a Bologna. Nel corso degli anni FATATRAC ha pubblicato libri per bambini e ragazzi caratterizzandosi per il rigore dei contenuti, per l’attenzione alla qualità dell’illustrazione e per l’impegno educativo attento alle problematiche sociali. Il catalogo propone: per i più piccoli una serie di libri gioco in cui l’elemento ludico è strettamente legato a quello educativo, ma anche albi d’artista adatti per qualsiasi età; per i più grandi la narrativa italiana illustrata, che accanto a firme famose ha promosso negli anni giovani autori e illustratori.”

Consigli di lettura:

Schermata 06-2457564 alle 16.17.12IL GIARDINO DI MATISSE, di Samantha Friedman, illustrato da Cristina Amodeo, con 8 tavole originali dell’artista – per tutte le età

In occasione della grande mostra “HENRI MATISSE: THE CUT OUTS” la casa editrice del MoMA, The Museum of Modern art di New York, ha deciso di inaugurare una nuova collana di grandi albi illustrati per ragazzi dedicati all’incontro con l’arte a partire dalle sue più grandi retrospettive. Il giardino di Matisse, che inaugura la collana, è nato dall’incontro tra l’autrice Samantha Friedman, una delle curatrici della mostra, e Cristina Amodeo, illustratrice italiana che interpreta il tema del collage in Matisse. Il libro racconta il percorso di Matisse verso l’utilizzo del collage come mezzo espressivo: dal primo uccello ritagliato su carta bianca fino agli accostamenti di colori creati grazie a fogli fatti dipingere appositamente. Il pittore, disegnando e dipingendo con le forbici, ripercorre i colori e i paesaggi marini dei suoi viaggi giovanili in Polinesia, passando da semplici forme ad accostamenti man mano più raffinati, fino a ricostruire all’interno del suo studio un vero e proprio giardino.

 

Schermata 06-2457564 alle 16.20.49LA PICCOLA CHARLOTTE FILMAKER di Frank Viva – albo d’arte dai 5 anni, più amanti del cinema di ogni età

La piccola Charlotte filmaker, secondo volume della collana MoMA-FATATRAC, è un albo nato dalla mano geniale di Frank Viva, illustratore del New Yorker, fondatore dell’agenzia Viva & Co, che ha al suo attivo diversi best seller per bambini. Il volume racconta la storia della piccola film-maker Charlotte e della sua passione per il bianco e nero. In un mondo in technicolor, lei ama ritrarre tutto ciò che è bianco e nero con la sua videocamera, cosa che la rende un po’ strana agli occhi degli altri bambini. In questa solitudine bicromatica, Charlotte incontra Scarlet, curatrice del dipartimento cinematografico del Museo d’Arte Moderna, che la incoraggia a portare avanti il proprio talento, certa che farà impazzire anche la coloratissima New York. Buzzfeed l’ha incluso  tra i dieci migliori albi dell’anno per “Anyone who’s always snatching their mom or dad’s iPhone so they can make movies with the camera.”

 

 

Schermata 06-2457564 alle 16.21.59È MIO di Leo Lionni – dai 4 anni

Un classico sparito da tempo dalle librerie di un grande artista, Leo Lionni, il più famoso illustratore di libri per bambini in Italia. Nato ad Amsterdam, si stabilisce giovanissimo in Italia al seguito del movimento Futurista. Costretto a fuggire negli Stati Uniti dopo alcuni anni, per via delle sue origini ebraiche, resta oltre oceano dal 1939 agli anni Sessanta, lavorando nel campo della grafica pubblicitaria. Rientrato in Italia, esordisce nel 1959 col suo capolavoro Piccolo blu e piccolo giallo. È mio! è un albo del 1967 e racconta la storia di tre rane litigiose che vivono insieme su un isolotto in mezzo a un laghetto. Per tutto il giorno, tutti i giorni, non fanno altro che gridare: “È mio! È mio! È mio!”. Ci penseranno un violento temporale e i consigli di un rospo, stanco di sentirli urlare, ad aiutarle a cambiare idea. Lionni disegna per i bambini una storia semplice sui conflitti della quotidianità e la loro risoluzione: la chiave sta sempre nel saper condividere assieme le risorse che il mondo offre.

 

 

Schermata 06-2457564 alle 16.27.34IL CAMMINO DEI DIRITTI di Janna Carioli, illustrato da Andrea Rivola – dai 5 anni

Il cammino dei diritti è un albo nato dalla collaborazione di FATATRAC con Amnesty International. Il libro è composto da venti tappe, una per ogni passo avanti nel cammino dei diritti umani. Ogni tappa è illustrata da Andrea Rivola, raccontata da una poesia di Janna Carioli (scrittrice di libri per ragazzi e autrice della trasmissione “La Melevisione”) e infine accompagnata da una didascalia: si parte dal 1786 con l’abolizione della pena di morte nel Gran Ducato di Toscana e si arriva al 2013, in Pakistan, con Malala Yousafzai e il suo appello per il diritto all’istruzione. Un libro per conoscere la strada percorsa fino ad oggi, costellata di eventi e personaggi che hanno lasciato una traccia indelebile, e che ci induce a pensare ai passi futuri da compiere su questo cammino. È il vincitore del premio il Gigante delle Langhe 2015 e selezionato nella bibliografia White Ravens 2015.

 

 

 

 

 

 

Schermata 06-2457564 alle 16.31.03L’ALFABETO DEI SENTIMENTI di Janna Carioli, illustrato da Sonia M.L. Possentini – dai 3 anni

Un albo poetico dal formato speciale per un alfabeto dei sentimenti. Nei versi lievi e allo stesso tempo arguti di Janna Carioli la vita di ogni giorno e la relazione con l’altro scandiscono il ritmo delle emozioni. Le parole fluiscono in una poesia che sa decifrare, ma anche custodire, le sfumature dei sentimenti. Quelle stesse sfumature che si ritrovano nelle illustrazioni di Sonia M.L. Possentini: la disegnatrice, attraverso la forza delle espressioni e dei gesti, la scelta attenta di colori, luci e  ombre, rende quasi palpabile ciò che le parole raccontano. Un alfabeto da leggere, guardare, ma soprattutto da “sentire”: per grandi che hanno voglia di emozionarsi e per piccoli che iniziano a scrivere la propria storia.

 

 

 

 

 

 

Vedi anche

Altri articoli