20 milioni di ore di cassa integrazione in meno. Renzi: “Un segnale”

Lavoro
operai-fabbrica324x230

L’Inps comunica che la riduzione è stata del 27% rispetto all’anno scorso

L’Inps segnala un forte calo del ricorso alla cassa integrazione nel luglio scorso: nel mese passato sono state autorizzate complessivamente 52,4 milioni di ore di Cig, con una diminuzione del 26,9% rispetto a luglio 2014, mese nel quale le ore autorizzate erano state 71,7 milioni.

“I dati destagionalizzati, calcolati per le sole componenti ordinaria e straordinaria, evidenziano nel mese di luglio 2015 rispetto al mese precedente una variazione congiunturale pari a -8,7%”, aggiunge l’Istituto.

Dall’analisi nel dettaglio dei dati di luglio emerge che le ore autorizzate di cassa ordinaria sono state 16,4 milioni. Nel mese di luglio 2014 erano state 20,2 milioni: si è quindi registrata una diminuzione tendenziale del 19%. In particolare, la flessione è stata pari al 16,8% nel settore industria e al 24,2% nel settore edilizia.

Passando alla cassa straordinaria, le ore autorizzate sono state 28,4 milioni, con una riduzione del 32,6% rispetto a luglio 2014, nel corso del quale erano state autorizzate 42,2 milioni di ore.

Matteo Renzi ha commentato su Twitter: “Dati INPS su cassa integrazione sono segnale che finalmente le cose cambiano #italiariparte”.

Vedi anche

Altri articoli