1764 voti per Virginia Raggi: è lei la candidata del M5S a Roma

Amministrative
Virginia Raggi in una foto presa dalla sezione del blog di Beppe Grillo dedicata alle Comunarie per la scelta del candidato sindaco del Movimento a Roma. 18 febbraio 2016. ANSA/ BLOG BEPPE GRILLO +++ NO SALES - EDITORIAL USE ONLY +++

Vince le comunarie l’ex consigliera sponsorizzata da Di Battista e Casaleggio, contro Marcello De Vito, sostenuto dalla Lombardi. In tutto, i votanti sono stati 3862

Le comunarie del Movimento Cinquestelle a Roma sono state vinte da Virginia Raggi. Con 1764 voti (45,5%), la candidata sostenuta da Alessandro Di Battista (e ‘benedetta’ dallo stesso Casaleggio) ha battuto l’altro favorito della vigilia, Marcello De Vito (1347 voti, 35%), sponsorizzato da Roberta Lombardi. Più staccati tutti gli altri, con Stefano Enrico che si è fermato al 9,5%, Paolo Ferrara al 6% e Teresa Maria Zotta al 4%. In totale hanno votato 3862 iscritti al Movimento.

Il voto sulla piattaforma della Casaleggio Associati è stato preceduto da polemiche interne al M5S, a causa dell raffica di espulsioni che ha colpito numerosi militanti e aspiranti candidati (Unità.tv li ha documentati pubblicando le email inviate dallo staff di Grillo e intervistando un ex militante che ci ha spiegato il sistema di selezione delle candidature attivato dietro le quinte dai vertici del Movimento).

Contemporaneamente, si è svolta anche la selezione per il comune di Trieste. Con soli 108 voti su 173 votanti totali, a conquistare la candidatura a sindaco è stato Paolo Menis.

Vedi anche

Altri articoli